venerdì 18 settembre 2020

REVIEW TOUR "Alla Fine" di Federica Alessi #1 The Past Serie

 Oggi con la mia tappa del review vi parlo del nuovo libro di Federica Alessi “Alla Fine” #1 The Past Series


Link acquisto clicca qui

Quante volte ci si poteva innamorare della stessa persona? Infinite.


Dieci anni fa, dopo la tragica scomparsa della sua famiglia e la rottura inspiegabile con l’unico ragazzo che abbia mai amato, Raven ha deciso di lasciarsi alle spalle Quincy, la cittadina in cui è cresciuta, e di trasferirsi a Chicago, dove si è costruita una nuova vita. Dieci anni fa, Declan è stato costretto a lasciare la ragazza che amava, Raven, nel suo più grande momento di bisogno. Per tutto questo tempo si è trascinato dietro il peso del suo segreto inconfessabile, e la mancanza di Raven non ha mai smesso di tormentarlo, anche se la sua vita da affascinante e inarrivabile imprenditore di successo a Chicago sembra raccontare il contrario. Adesso, complice il destino, il cammino di Declan e quello di Raven si sono nuovamente intrecciati. La vita sembra supplicarli di dare una seconda possibilità alla loro storia, ma non sempre l’amore più profondo e la passione più travolgente sono sufficienti a salvare due cuori spezzati. Quando i segreti più nascosti verranno a galla, Declan e Raven dovranno rimettere tutto in discussione e scendere a patti con la più terribile delle verità.


Devo dire che questo libro mi ha colpita e affondata, ma ha anche conquistato il mio cuore.

Declan è un uomo oramai, si prodiga per realizzare il suo sogno lavorativo assieme al fratello, ma dentro di sé porta un peso, un macigno enorme che sarà difficile togliere. Lo scontro con la donna della sua vita, lo farà ritornare con la mente al passato, alla decisione che un ragazzo di vent’anni non dovrebbe prendere, ad una verità che non ha mai rivelato a nessuno.

Raven è riuscita a ricostruirsi una vita, a completare gli studi e a trovare il lavoro dei suoi sogni. La famiglia non c’è più ma la porta sempre con sé nel cuore, ha un’amica che le è sempre accanto e che le sarà vicina anche durante questa storia, ma soprattutto  ha nel cuore quell’amore che tanti anni prima l’aveva spezzata, l’aveva fatta sentire sola e l’aveva indotta a cambiare città. Ma quanto a lungo può rimanere la fiamma dell’amore nel nostro cuore martoriato?

Quelle parole mi spiazzarono. Per quale motivo era così tormentato? <<Non lasciarmi, ti prego.>> Dio, perché?

Una storia quella di Declan e Raven che ti divide in due: da una parte sei felice per il percorso che faranno, ma dall’altra scoprire quello che entrambi hanno dovuto sopportare nella vita, a quanto hanno dovuto rinunciare, a quanto dolore hanno dovuto provare che poteva benissimo essere evitato se solo le cose fossero andate diversamente.

<<Ti amo Raven>>, disse, mantenendo un tono di voce basso. Iniziai a piangere e lui mi consolò, fu la mia forza. <<Sei parte di me>> aggiunse, senza smettere di baciarmi. <<E t-tu di me, Declan, ti amo>> riuscii a mormorare con voce spezzata.

Ho riso per i battibecchi ironici tra i due, ma ho anche pianto accanto a loro. Un percorso di redenzione che mi ha sconvolta e che mi ha tenuta incollata alla lettura fin dalle prime battute.

L’autrice è riuscita col suo modo di scrivere a farmi provare il loro dolore, le loro gioie, le paure e tutte le emozioni che sono passate sulla loro pelle, i brividi, le carezze. I punti di vista alternati di Declan e Raven hanno reso il tutto più completo, più travolgente e coinvolgente. Il finale poi praticamente perfetto e degna chiusura della loro storia mi ha lasciato con un sospiro e con la piacevole sensazione che tutto potrebbe andare bene, ma anche con la domanda su chi sarà il prossimo protagonista della serie.

<<Probabilmente non ti merita, ma sono sicuro che le sue intenzioni fossero buone>>, mormorò, spostandomi una ciocca di capelli dietro l’orecchio. <<Sei la sua metà>>, aggiunse. E quel ragazzo era la mia da quando avevo diciassette anni, che lo volessi oppure no, era così e non sarebbe mai cambiato.

Avrei volentieri salutato Raven e Declan con un abbraccio, e i loro amici che sono sempre stati accanto a loro a consigliarli, a farli ridere e anche a farli ragionare li vorrei per me.

Lascio a Federica e al suo libro 5 stelle e le lacrime che ho versato.

giovedì 17 settembre 2020

REVIEW PARTY "Albedo - Anima di Cristallo" di Zoe Blac

È uscito oggi il nuovo libro di Zoe Blac “Albedo – Anima di Cristallo” il capitolo conclusivo di questa avvincente trilogia. Ho organizzato il Review Party ed eccovi la mia tappa. Vi ricordo che lo trovate per poco tempo in super offerta! 



Link acquisto clicca qui

Qualcosa si è rotto dentro Rush, Michelle tenta invano di aggiustarlo, ma il dolore recondito che affiora dall’anima sembra più forte di ogni determinazione a superarlo. Nuovi segreti e oscure menzogne minano il legame tra i due amanti e il destino implacabile, ancora una volta, orienta le sorti in un gioco che finirà per separare le loro vite. La guerra per qualcuno sembra vinta, ma si sa che l’ultima parola non è mai detta. Il tempo e le distanze rafforzano o indeboliscono un amore? Cosa vuol dire ritrovarsi con gli stessi occhi eppure profondamente diversi? Albedo è una storia di paure, di passioni irrequiete e brucianti, che si incidono sulla pelle mettendo a nudo le coscienze. Il finale tanto atteso è arrivato, con l’alba di un nuovo giorno si conclude la trilogia di Anima di Cristallo.


Inizio subito col dirvi che non ho mai sofferto tanto per una coppia protagonista di un libro che ho letto. Sembra che il destino li voglia dividere a tutti i costi, o, vedendo le cose da un’altra prospettiva, li voglia unire a tutti i costi, nonostante le dure prove, le sofferenze e le difficoltà.

Ma partiamo con ordine.

Rush è ferito. Da uomo forte e potente si rivelerà assai fragile e, passatemi il termine, delicato. Dovrà affrontare tante verità che gli hanno tenuto nascoste da sempre, affrontare i sentimenti che prova e di cui ha una paura folle, ma soprattutto dovrà far fronte al suo sentirsi inadeguato, crede di non essere degno di essere amato nel modo viscerale, totalizzante e impetuoso come lo ama Michelle.

Michelle si dimostrerà disposta a tutto pur di stare accanto al suo uomo, anche ad accontentarlo nelle richieste più folli, nelle situazioni più incredibili. È disposta anche a farsi da parte pur di vederlo sereno. Anche lei a volte si sente fuori luogo al suo fianco, confrontandosi con le donne che gli girano intorno, ma in realtà è la sola che riesce a tenergli testa.

In quegli attimi d’incontenibile gioia, quando incontrò i suoi occhi, Rush riuscì a vederla attraverso i suoi sentimenti; attraversò la sua anima di cristallo, lucente, luminosa e delicata e ne fu investito. Più che mai, comprese quanto disperatamente l’amasse e cosa fosse disposto a fare pur di riaverla.

Un’ultima parte questa parecchio tormentata. Se da un lato alcune decisioni erano difficili da comprendere per me, dall’altro avrei voluto essere lì accanto a loro per riuscire a farli ragionare, magari anche a far capire loro che sono dei testoni.

<<Ti amo, Michelle, in modo così assoluto e disperato che ho quasi pena per me stesso. Voglio che tu mi dica cosa posso fare per riportarti nella mia vita.>>


Ho sofferto tanto, ho pianto come una fontana praticamente dall’inizio. Ebbene si cari lettori, preparate i fazzoletti e una dose di tranquillanti perché ci sarà da tribolare parecchio con questa coppia. Per fortuna sono circondati da persone che tengono a loro e che cercano di farli rigare dritto, ma sarà difficile anche per loro aiutarli, soprattutto perché ci sono altri personaggi che, invece, vogliono far si che rimangano divisi, che vogliono mettere il bastone tra le ruote nel loro viaggio in tandem.

Era questo l’uomo che lei amava, quello che le era mancato così tanto, colui che stritolava il suo cuore in una mano rendendolo schiavo di un confine sottile posto al centro fra estasi e agonia.

Uno spazio temporale abbastanza lungo, ricco di avvenimenti, di colpi di scena, di speranze perse, ma anche di nuvole che lasciano spazio al sole, di anime fragili che diventano forti, e di cuori spezzati che ritrovano il giusto battito.

<<Avete ragione, sono un vigliacco. Ho paura di scoprire che lei non mi ama più e, allo stesso tempo, temo che mi dica che mi ama ancora.>>



Grazie Zoe per aver condiviso con noi la storia di Rush e Michelle. I punti di vista alternati durante la narrazione, il suo modo di scrivere così diretto, esplicito, coinvolgente fin dalle prime battute, che riesce a trasmettere le sensazioni, i pensieri e i brividi glaciali o tropicali, ma pur sempre brividi, e poi un finale che fino all’ultima pagina era incerto e che mi ha piacevolmente colpito e che mi ha lasciato con una dolce emozione nel cuore,  rendono questa trilogia tra le mie preferite lette ultimamente.

Non posso che assegnare 5 stelle per questo viaggio al cardiopalma.

martedì 15 settembre 2020

REVIEW PARTY "Un amore spezzato" di Ester Ashton #1 Serie Turner

 Oggi vi parlo del libro di Ester Ashton “Un amore spezzato”.



Link acquisto clicca qui

La vita di John Turner, aitante marine dei S.E.A.L., viene drammaticamente sconvolta da un tragico evento. Da quel maledetto giorno di sei anni prima i sentimenti e le emozioni che lo tenevano in vita si sono irreparabilmente spente, gettandolo in un circolo distruttivo fatto di sesso anonimo e missioni al limite del pericolo. Quando il suo amico e collega, Logan Mitchell, lo spedisce in licenza forzata a Dallas, John è costretto a venire a patti con un passato fatto di dolorosi ricordi e un’insaziabile sete di vendetta.

Ed è proprio nella sua città natale che Max, suo fratello e capo di un’agenzia di sicurezza, lo invita a partecipare ad un caso di rapimento a cui stanno lavorando insieme a degli agenti dell’FBI.

Restìo ad avere contatti prolungati con la sua famiglia, dapprima rifiuta categoricamente, ma l’arrivo in scena di una sensitiva lo costringe a rimettere tutto in gioco.

Anya Summers ha un dono: riesce a percepire il passato, il presente e il futuro   toccando  gli oggetti. Ed è proprio così che entra nella vita dei fratelli Turner, quando chiamata a mettere a disposizione le sue capacità extrasensoriali per rintracciare una donna scomparsa.

L’attrazione reciproca è indubbia, ma il cuore di John non è in grado di provare emozioni… o forse sì?

Tra passioni, vendette e inseguimenti all’ultimo respiro, la forza dell’amore ricucirà i frammenti di un cuore spezzato che aspetta solo di trovare la pace del perdono.

Un amore spezzato (Turner Series Vol. 1) di [Ester Ashton]

John è un uomo molto sicuro di sé ma che è chiuso nel suo mondo fatto di missioni pericolose solo per non poter pensare a quello che ha perso e che ancora non ha vendicato. Non vuole legami, si è isolato anche dalla sua famiglia, ma quando il suo capo lo costringe in licenza per un mese, tutte le sue regole, tutta la sua rigidità fin dal primo momento rientrato nel suo mondo passato, saranno messe in discussione per chi gli vuole bene e inaspettatamente per una donna.

Anya è una sensitiva, che non ha di certo vita facile col suo dono, ma che riesce ad aiutare gli altri in alcune occasioni. L’incontro con John sconvolgerà anche lei per tanti motivi.

Un libro questo molto intenso, intrigante, coinvolgente. Una storia d’amore molto bella, contornata da un giallo da risolvere, o forse più di uno collegati tra loro. Anche il passato di John e della sua  famiglia sarà al centro di  un puzzle contorto e difficile da completare.

Non avevo mai pensato di potermi innamorare di un uomo in così poco tempo eppure era accaduto, con la stessa potenza di un’onda gigantesca che si infrange contro le rocce.

L’autrice è stata molto brava, fin dai primi capitoli piccoli indizi sono stati lasciati qua e là come la mollica di Pollicino per ritrovare la strada, i pezzi un passo alla volta trovano il loro posto. Un mix di emozioni contrastanti mi ha travolto durante la lettura: ansia, angoscia, il batticuore per fortuna c’è stato in più di qualche pagina e le lacrime, tante lacrime mi hanno tenuta compagnia. Un amore combattuto, ma anche due protagonisti che combattono per i loro ideali, per il loro amore, per i loro cari.

Un giallo con sfumature rosa tendenti al rosso per l’amore tra John e Anya, la passione scoppia tra loro in modo travolgente. Una bella storia da leggere tutta d’un fiato senza perdere nemmeno uno degli aiuti che Ester ha lasciato qua e là per sbrogliare la matassa.

Era stato in quell’istante, al pensiero di poterla perdere, che mi ero reso conto che era inutile mentire a me stesso… ero innamorato di lei. Avevo amato mia moglie con tutto il cuore e pensavo di aver raggiunto l’apice della felicità con la nascita di mio figlio e non credevo che ci potesse essere di più.

Quello che mi ha colpito di più, però, è il cambiamento del protagonista: John passa da severo militare, a fratello amorevole, a uomo completamente innamorato e in apprensione. Un percorso per niente facile il suo perché porta dentro di sé un dolore molto grande che ancora non è riuscito a metabolizzare nonostante siano passati anni. Un sentiero tortuoso il suo che per fortuna riesce a seguire grazie all’amore dei suoi fratelli, di sua sorella e di quella donna che mai si sarebbe aspettato, lo portasse ad innamorarsi nuovamente.  I punti di vista dei due protagonisti alternati hanno completato il quadro in modo egregio.

Faccio i miei complimenti ad Ester perché non sono riuscita a staccarmi dalle sue parole e una volta arrivata alla fine un sospiro di sollievo è nato spontaneo. Alla storia di John e Anya assegno 5 stelle.

REVIEW TOUR "Un tuffo nel blu" di Valeria Leone

 È uscito oggi il libro di Valeria Leone “Un tuffo nel blu” con protagonisti Max e Maggie e ve ne parlo con la mia tappa del Review Tour.

link acquisto clicca qui

Max ha trascorso la vita restando sempre un passo indietro rispetto alla sua migliore amica Maggie. E questo non solo per poterle guardare le spalle e tenerla fuori dai guai, ma anche perché la considera inarrivabile. Generosa, altruista, leale, brillante, una delle studentesse più promettenti della UMICH, Maggie è una gemma rara da sorvegliare affinché nessuno osi toccarla, almeno non prima che lui sia riuscito a diventare degno di lei. Il problema è che si cresce e la vita diventa complicata. A tal punto da farti commettere errori irreparabili, errori che potrebbero portarti a perdere tutto ciò che hai rincorso per tutta la vita.
Maggie colleziona una sfilza di appuntamenti falliti, sembra che il destino si diverta a sabotare la sua vita sentimentale. - Ma sarà davvero soltanto opera del destino? - Per fortuna c’è Max al suo fianco. Lui è pronto a salvarla ogni volta che si trova nei guai. Su di lui si può contare, anche se la punzecchia e la sottopone a continui duelli verbali, anche se le spezza il cuore facendosi vedere in giro con decine di ragazze diverse. Max è un campione di nuoto, è bello, popolare, sfacciato, sicuro di sé, e Maggie è convinta che agli occhi del suo migliore amico non potrà mai essere altro che un’eterna bambina tutta ricci, libri e film romantici.
Troppo impegnati a combattere contro errori, malintesi e incomprensioni, Max e Maggie non si accorgono che la loro amicizia sta diventando un sentimento potente, un desiderio, una voglia di aversi che ormai non ha più nulla di infantile.
Perché l’amore è come un piccolo seme che nasce e cresce nel tempo. Finisce che te lo ritrovi nel cuore senza che tu abbia fatto niente per fartelo fiorire in petto.


Max è un bravo ragazzo, un atleta, un nuotatore. Studia, allena nella piscina della sua zona, e vive come un normale ragazzo della sua età.  La pressione di dare sempre il massimo e di dover sempre avere degli standard elevati lo mette in crisi e mette in discussione il suo futuro e tutte le sue certezze. L’unico punto fermo che ha è la sua migliore amica che da tanto tempo, per lui, non è più solo un’amica, ma è l’unica che gli fa battere il cuore e provare emozioni forti.

Maggie è una ragazza che studia e lavora. La sua famiglia potrebbe permettersi tutto, ma lei vuole essere indipendente e mantenersi da sola. Ha tanti amici e la sua nuova amicizia con Jenny l’abbiamo già conosciuta, ma il suo migliore amico è una persona speciale per lei, l’unico che la capisce con uno sguardo, l’unico che lei cerca anche in mezzo alla folla. L’unico che le ha conquistato il cuore, l’unico che odia e ama con tutta sé stessa.

Io e te staremo insieme, piccola Maggie, siamo predestinati. Ma questo succederà solo quando sarò diventato una persona migliore. E devo sbrigarmi, visto che non ho più scuse per tenerti alla larga da quegli stronzi che ti ronzano intorno. Devo sbrigarmi prima che qualcuno ti porti via da me.

Una storia la loro che mi ha conquistata. Sono giovani ed innamorati, sbagliano e cercano di rimediare come possono. Per fortuna gli amici li aiutano a trovare la soluzione, a superare i momenti più duri, e a venire a capo agli enigmi che non riescono a risolvere. Situazioni imbarazzanti, altre più complicate, ma il vero protagonista è l’amore  sottoforma di passione, ma anche di amicizia, quella vera che ti sta vicino anche quando commetti l’errore più grande che potesse esistere.

<<Se stai male io mi prendo il tuo dolore per dividerlo in due, se sei arrabbiato io mi trasformo volentieri nel tuo sacco da boxe, se sei triste io sono pronta a farti ridere a costo di sembrare una scema>> <<Si, fai tutto questo e molto di più per me>>

Devo dire che ho divorato questa lettura. Anche in questo caso l’autrice è stata in grado di catturare la mia attenzione dall’inizio alla fine. Il suo modo di scrivere lineare e coinvolgente, i punti di vista alternati dei protagonisti e un finale praticamente perfetto che mi ha fatto battere il cuore, mi hanno portata a vivere la storia di Max e Maggie come se fossi accanto a loro, dentro al loro film. Ho provato le stesse loro sensazioni, i brividi, la rabbia e la gioia; ho pianto con Maggie e Max, ho riso assieme  a loro, mi sono imbarazzata, accaldata e agitata.

<< Ci sono persone che restano dentro di noi per sempre, non importa quanti sforzi facciamo per togliercele dal cuore. Sono indelebili. E tu sei il tatuaggio sul cuore di Max>>

Non posso che assegnare 5 stelle anche in questa occasione al libro di Valeria.

venerdì 11 settembre 2020

REVIEW PARTY "Una vita per una vita" di Viviana Leo Darcy Edizioni

 Oggi vi parlo del libro di Viviana Leo “Una vita per una vita” edito da Darcy Edizioni.

Link acquisto clicca qui

Rebecca è bellissima, ricca e abituata a comandare. Dirige un’importante attività e ha una concorrenza spietata che la vorrebbe morta.
Garret è un detenuto condannato con l’accusa di omicidio.
Cos’hanno in comune? Niente, se non fosse che Rebecca lo sceglie come guardia del corpo personale e lo mette davanti a un bivio: accettare il lavoro e vivere nella sua casa, al suo servizio, o restare in cella a scontare il resto della sua pena.
La decisione da prendere sembra facile, se non fosse che Rebecca è una donna completamente diversa da quelle che ha conosciuto Garret fino a quel momento. È fuoco vivo e lui, di fuoco, se ne intende perché si è già scottato una volta e non ha intenzione di ricadere negli stessi sbagli.
Ma la scelta è una sola, semplice e chiara: una vita per una vita.
Morire in carcere o morire per lei.

Una vita per una vita di [Viviana Leo, Fox Creation  Graphic]

Rebecca è una donna in carriera, gestisce il suo impero come lo farebbe un uomo, con determinazione e competenza. Abituata ad ottenere sempre quello che vuole, a non dover rendere conto a nessuno, si ritrova a dover avere sempre qualcuno al suo fianco per le minacce che riceve quasi ogni giorno. Per questo vuole lui, perché sa che sarebbe in grado di proteggerla in ogni occasione.

Garret è un galeotto, spietato, con la faccia da cattivo, ma con dei principi che lo portano a fare qualsiasi cosa pur di mantenere la parola data. Un uomo bello e forte, con un carisma particolare. Abituato a fare sempre di testa sua fatica a ricevere ordini dalla donna che  lo ha fatto uscire di prigione offrendogli un lavoro, ma la sua determinazione, riesce a farlo stare buono la maggior parte delle volte.

Quello che entrambi non avevano messo in conto è la chimica che scatterà tra loro fin dal primo incontro. Giorno dopo giorno sarà sempre più difficile stare al proprio posto, ma l’istinto e il cuore dice che si possono fidare l’uno dell’altra.

Sembravano più parlo che avrebbe pensato un uomo innamorato, ma io non lo ero di certo. Non avrei mai amato nessuno in vita mia, lo avevo giurato su me stesso quando mia madre aveva scelto di stare dalla parte del suo compagno merdoso. L’amore era qualcosa di tremendo, subdolo, che faceva smettere di ragionare a mente lucida. Era come una sbronza perenne e io amavo avere piene facoltà mentali, senza interferenze.

Una storia intensa, che mi ha catturata fin dalle prime pagine. Passione e adrenalina sono gli ingredienti che compongono la ricetta scritta dall’autrice e devo dire che è riuscita a dosarli nel modo giusto. La paura per quello che potrebbe capitare a Rebecca, il terrore per le minacce ricevute, le lacrime, ma anche il batticuore per il sentimento forte che nasce tra di loro mi hanno colpita in pieno pagina dopo pagina.

La scrittura di Viviana è scorrevole, ben strutturata; i punti di vista alternati dei due protagonisti hanno reso il tutto ancora più avvincente e accattivante. Come può una donna così ligia al dovere lasciarsi andare alla passione per di più con un tipo come Garret; e come può un uomo come lui così duro e all’apparenza cattivo, lasciarsi conquistare da una donna così forte che gli tiene sempre testa in ogni occasione. Beh un bel percorso quello che faranno uno accanto all’altro, dove impareranno che i soldi e il lavoro non sono tutto, dove il cuore è fatto anche per amare, e non solo per battere in situazioni adrenaliniche tra pistole e slot machine.

Venne verso di me e si fermò a un passo dal mio corpo. <<Non vado da nessuna parte>> disse inaspettatamente. Dischiusi le labbra per la sorpresa, confusa. Non era forse quello che desiderava più di tutto? <<Non capisco>> affermai quindi. <<Era quello che volevi>>. <<Non più. Ora voglio te.>>

Un finale poi che mi ha spiazzata con un legame tra di loro dal passato che non mi sarei aspettata conclude degnamente la mia lettura.

Alla storia di Rebecca e Garret assegno 5 stelle.

giovedì 10 settembre 2020

RECENSIONE "Imperfetta per me" di Marianna Vidal


Oggi vi parlo dell’ultimo lavoro di Marianna Vidal “Imperfetta per me”.


Link acquisto clicca qui

Alla morte prematura del padre, Sofia scopre che la sua famiglia è sull’orlo della rovina e che per volere testamentario del suo genitore, dovrà essere proprio lei, nonostante abbia solo ventun anni, a farsi carico della situazione, non potendo contare sul resto della famiglia.
Consigliata da un vecchio amico, per sbarcare il lunario, Sofia decide di destinare la villa dov’è cresciuta a residenza estiva di lusso per turisti milionari, alla ricerca del relax, lontano dagli echi della mondanità.
È così che conosce Lucas Da Silva, meglio noto nel mondo del calcio come il Fenomeno brasiliano, un’attaccante da trentuno milioni di euro a stagione, che con la sua sola presenza potrebbe garantire alla villa un ritorno d’immagine senza precedenti.
Peccato che tra Sofia e Lucas sia antipatia al primo sguardo. Lui la trova insignificante e improvvisata e lei lo sbatterebbe fuori a pedate per quell’aria spocchiosa di chi è sempre pronto a giudicare il prossimo.
A complicare le cose Luisa e Aurora, madre e sorella di Sofia, convinte che la villa sia il luogo ideale per conoscere e sposare l’uomo che le salverà dalla rovina.
E se quest’uomo fosse Lucas Da Silva?
Lui non ha la minima intenzione di assecondarle, ma si sa che l’amore è una partita di calcio, tutta da giocare, dove il risultato non è mai così scontato.
Dopo il successo di “Uno scapolo da sposare”, con un’ambientazione che si muove tra Ischia, Milano e Rio de Janeiro, Marianna Vidal torna a cimentarsi in una commedia romantica che promette di fare scintille.

Sofia è una ragazza che va all’università, manca poco per laurearsi, ma la sua famiglia ha bisogno di lei ed p disposta a rinunciare ai suoi sogni pur di dare una mano e far fronte ai problemi. Lei è così: mette la felicità degli altri sempre prima della sua, anche se poi il suo cuore si frantumerà in tanti piccoli pezzi, anche se si sentirà morire dentro.

Lucas è un campione del calcio, ricco, bello e sa quello che vuole. Il suo passato, però non è così roseo come potrebbe sembrare. Arriva dal Brasile e ha conosciuto la povertà, la crudeltà. Non cerca di certo l’amore, ha un problema da risolvere ed è anche troppo legato al passato, ma  è anche sicuro di non aver mai provato quel sentimento così importante.

Osservo quel mento protendersi verso di me e deglutisco, sciogliendo quel nodo in gola che raccoglie la mia emozione. Amo quest’uomo e non so se lo merito.

L’incontro tra Sofia e Lucas metterà pepe nella loro vita, ma li porterà anche a mettere in discussione le loro sicurezze, il loro modo di vivere e di affrontare le difficoltà, ma anche a reagire agli imprevisti diversamente da come farebbero di solito. Commetteranno tanti errori, prenderanno decisioni inaspettate e magari non ben ponderate, ma saranno spontanei, sempre, anche se questa spontaneità li matterà nei guai o se ci faranno arrabbiare parecchio.

Ho adorato questa coppia e anche gli amici che fanno da contorno, sempre pronti a consigliare, a rimettere in riga o a confortare nei momenti di bisogno. Chissà che l’autrice non ci stupisca e ci racconti anche la storia di questi amici, non si sa mai e devo dire che l’apprezzerei molto.

Come ho fatto ad essere così cieco. Non esiste donna più avvenente di lei, anche al risveglio. Ha una pelle luminosa e uno sguardo che ti riempie la giornata.

Ma tornando a Lucas e Sofia ho riso tanto con loro per i loro bisticci, per il loro odio/amore fin dalle prime battute. Ho pianto immaginandomi accanto alla coppia a tener loro la mano o a dar man forte ai loro angeli custodi. I punti di vista alternati e il finale che non mi aspettavo, completano il cerchio e mi hanno lasciato una sensazione di sollievo e di calore nel cuore.

Grazie a Marianna che anche questa volta ha saputo catturarmi e tenermi legata dall’inizio alla fine, mi ha fatto conoscere Lucas, un uomo con tante sfaccettature tutte da scoprire e Sofia, una ragazza che affronta la vita sempre a testa alta nonostante le difficoltà, le dicerie e tutti gli ostacoli che la vita le mette nel suo cammino. Anche la gioia più grande della vita potrebbe diventare un problema nel loro caso.

Per quanto riguarda me, non ho più dubbi: mi sono innamorata di lui la prima volta che ha messo piede nella villa a Ischia e da allora non sono più stata pienamente padrona di me stessa.

Non posso che assegnare 5 stelle a questa storia, nell’attesa di scoprire se l’autrice avrà in serbo per noi anche qualche altra avventura con i personaggi di Imperfetta per me.

SEGNALAZIONE "Sms - Sotterfugi, menzogne e scompigli" di Luana Arfani DARCY EDIZIONI


Titolo: S.M.S. - Sotterfugi, menzogne e scompigli
Autore: Luana Arfani
Editore: Darcy edizioni
Genere: Chick lit - commedia
Pagine: 400
Data d’uscita: 14 settembre
Costo: 2.99€ in ebook - 16€ in cartaceo (circa) - disponibile su KU - in offerta in preorder in ebook a 0.99€


Trama:
“Ciaooo, 
devo proprio raccontarti che ho combinato quando ho sostituito Rebecca stamattina al centralino del taxi... Prima che finisse il turno, lo sai chi ha chiamato? Michael, QUEL Michael! Michael, lo speaker radiofonico.  Michael, l’uomo di cui sono follemente cotta da non so quanto, senza nemmeno conoscerlo… E beh, non ho resistito, ho fregato il suo numero e... gli ho appena spedito un SMS…”

Bio:

Luana Arfani, 38 anni, nata e cresciuta a Lodi, ma ora vive a Milano. Scrive da… quando gliel’hanno insegnato alle Elementari, un amore che non si è mai estinto.
Per quanto ami il mondo delle fanfiction e ci si immerga dentro completamente, ogni tanto riaffiora per provare a cimentarsi anche in qualcosa di originale.
Nel dicembre 2018 un suo racconto entra a far parte della raccolta di beneficenza ‘Un battito di cuore’ , ritornare a lavorare con questa casa editrice per un progetto solista è davvero una soddisfazione senza precedenti.